• I Luoghi Raccontano,  Storytelling

    Lucifero-Lucedio-Luce di Dio

    “Ma il Diavolo era talmente stanco da lasciar tutto agli uomini, che sapevano fare meglio di lui.”— Leonardo Sciascia Una leggenda narra che alcune ragazze del Principato di Lucedio scelsero il vicino cimitero e santuario per svolgere i loro sabba e incontrarsi con il demonio. A nulla valsero i tentativi delle suore di salvare le anime delle ragazze, e anzi caddero esse stesse in tentazione e peccarono. Iniziò così un periodo di sabba, riti demoniaci e sessuali che portò le suore, assieme alle ragazze, alla perdita della propria umanità. Oltre a questi fatti si racconta anche di un lungo periodo durante il quale eresia, blasfemia e degenerazione sessuale colpirono i…

  • I Luoghi Raccontano,  Storytelling

    San Rocco in Vallescura

    “San Rocco in Vallescura, l’oratorio dimenticato” Corvarola – Bagnone (MS) Lo storico Fivizzanese Emanuale Gerini (1777 – 1836) scrive: “verso il 1315 un pellegrino di Montpellier, di nome Rocco, proveniente da Roma, ove si era recato dalla Francia per curare gli affetti da peste, giunto all’altezza di Terrarossa (l’antica Terra Rubra), intraprese la strada romèa o francesca e giunse in località, ora chiamata San Rocco, a un chilometro da Corvarola nel versante del Merizzo, ove sorgeva un camposanto”. L’Oratorio di San Rocco in Vallescura attira l’attenzione di chi transita lungo la strada tra Virgoletta e Monti di Licciana. La sua facciata chiara contrasta con i colori dei vigneti e delle…

  • I Luoghi Raccontano,  Storytelling

    La Chiesa dei Conigli

    Soprannominata “La chiesa dei conigli” in rimando al vicino parco abitato dai soffici animali, questa chiesa nella sua decadenza ha assunto un fascino decisamente estremo. #chiesaabbandonaparma #chiesaabbandonata #chiesa #iluoghiraccontano

  • I Luoghi Raccontano,  Storytelling

    L’ospedale delle bambole

    Passeggiando per il centro di Roma, nei pressi di Piazza del Popolo, non sfugge all’occhio dei passanti la particolarissima vetrina dell’antica bottega Restauri Artistici Squatriti: in un’atmosfera spettrale vi si affollano teste, singoli arti e corpi di bambole antiche, che all’interno del negozio, come da tradizione di famiglia vengono “curati” con “esattezza e precisione” dall’esperto artigiano Federico Squatriti, con l’aiuto della madre Gelsomina, di 82 anni. È l’Ospedale delle bambole di Via di Ripetta 29, dove vecchie bambole di porcellana, legno o cartapesta, logorate dagli anni, tornano al loro splendore originario grazie alla maestria artigiana della famiglia Squatriti, di origini napoletane, che gestisce questo laboratorio di restauro dal secondo dopoguerra,…

  • I Luoghi Raccontano,  Storytelling

    SS Ayrfield

    “Le più belle storie cominciano sempre con un naufragio.” Jack London La SS Ayrfield in Australia È una delle navi abbandonate che giacciono nella Homebush Bay, a ovest di Sydney, Australia. Di bandiera britannica, fu costruita nel 1911, e mandata in Australia per rifornire le truppe americane nel Pacifico durante la Seconda Guerra Mondiale Nel 1972 fu ritirata e mandata nella baia che serviva da sito di demolizione delle grandi navi.Oggi non rimane che lo scafo della nave, che fa da “vaso” a una selva di mangrovie.

  • I Luoghi Raccontano,  Storytelling

    Oradour-sur-Glane

    ‘Io sogno di dare alla luce un bambino che chieda: “Mamma, che cosa era la guerra?”’ — Eve Merriam Il 10 giugno 1944 la cittadina di Oradour-sur-Glane, nell’ovest della Francia, fu depredata dai nazisti, che massacrarono i suoi 642 abitanti, molti dei quali donne e bambini, e la lasciarono a bruciare per giorni. Solo 20 persone sopravvissero e vi tornarono per seppellire i loro morti. Dopo la guerra la città fu ricostruita più a nord e il vecchio nucleo lasciato così com’era, a eterna memoria della strage.

  • I Luoghi Raccontano,  Storytelling

    Villa Bonaparte

    A Mezzolara un cartello indica Villa Bonaparte, descrivendola con parole che ormai non coincidono più con la realtà. Per 99 anni la tenuta agricola mezzolarese e la Villa (denominata anche Palazzina) sono state di proprietà dei discendenti di Napoleone I. L’ultima sovrana francese, Eugenia di Montijo, nel 1910 visitò i suoi possedimenti mezzolaresi, sedendosi a tavola con gli abitanti all’interno della Villa. La commozione con cui gli anziani ricordano lo splendore della Palazzina Bonaparte fa da contraltare alla desolazione attuale. All’inizio degli anni ’80 il restauro sembrava possibile, qualche lavoro era iniziato: dopo poco tempo però tutto si è fermato, distruggendo così ogni speranza. More info: www.budrionext.it #mezzolara #villabonaparte

  • I Luoghi Raccontano,  Storytelling

    Ospedale Psichiatrico Infantile Aguscello

    In provincia di Ferrara, nella frazione di Aguscello, sorge un edificio che ha da sempre raccolto gli sguardi inquieti dei passanti e che molte leggende ha fatto nascere: si tratta di un ex ospedale psichiatrico infantile. La storia di questo edificio sembra iniziare prima della Seconda Guerra Mondiale, quando un gruppo di più o meno volenterose suore crearono, all’intero dell’edificio, un ricovero per bambini afflitti da patologie psichiche e da disturbi delle vie respiratorie come la tisi. Sulla sorte dei bambini non si hanno notizie certe ma, senza tirare in causa le molte voci che circolano sul luogo, basta pensare alle condizioni in cui versavano i manicomio in tutta Italia,…

    Commenti disabilitati su Ospedale Psichiatrico Infantile Aguscello
  • I Luoghi Raccontano,  Storytelling

    Il Castello Abbandonato

    Seduta davanti alla chiesa, frutto di un recente restauro, guardo ammirata la struttura castellare che mi si para davanti: merli, finestre particolari, una aggraziata torretta. Leggo su internet qualche informazione riguardante questo complesso, alcuni siti lo danno come aperto e visitabile al pubblico… forse al pubblico degli urbex…ma non di certo a quello dei turisti. Un giro del perimetro mi rivela che il castello, l’edificio che davvero mi interessa, è circondato da moltissime altre strutture quasi tutte in rovina; pare che l’intero casamento facesse parte del piccolo paese rurale sorto intorno al castello, datato XV secolo, e alla chiesa, edificata già nel 1300….

  • I Luoghi Raccontano,  Storytelling

    La Casa del Violino

    Ripidi tornanti salgono da Sesta Godano in direzione del minuscolo agglomerato di case che ospita la famigerata Casa del Violino. Nella piovosa giornata in cui ho visitato questo paesino di poche anime, l’aria era densa, anche se la pioggia sferzava i tetti e i muri delle antiche case in pietra. Camminando fra le vie del borgo un sentore di vecchio mi avvolgeva, guardando le porte e gli scuri in legno ricordavo con malinconia la mia infanzia e la spensieratezza di quei giorni. Un gracile micio umido mi si avvicinò, ma senza richiedere cibo, solo per mostrare a me estranea la sua presenza. Un leggero rumore, in parte coperto dalla pioggia,…