“- Alice: Per quanto tempo è per sempre?
– Bianconiglio: A volte, solo un secondo.”

— Lewis Carroll – Alice nel Paese delle Meraviglie

La storia di Alice Flagg inizia nel 1849, quando suo fratello, il Dr. Allard Flagg, si trasferì nella sua nuova casa, “The Hermitage” nella Carolina del Sud.

Alice era una giovane e bella ragazza con lunghi capelli ramati e luminosi occhi castani. Il Dr. Allard e l’altro fratello di Alice, il Dr. Arthur, erano medici ricchi che frequentavano le famiglie più agiate del posto.

Un giorno, durante un giro in città, Alice incontrò un giovane boscaiolo e se ne innamorò perdutamente. Quando il giovane si recò all’Hermitage per chiedere di Alice, venne raggiunto subito dal dottor Flagg in giardino, che, dopo aver parlato un pò con lui, si rese immediatamente conto che il corteggiatore di sua sorella proveniva da un ceto sociale molto inferiore al loro. Così, Allard mandò via il giovane prima che potesse parlare con Alice.

Indignata per il trattamento riservato al suo amore, Alice cominciò ad incontrare il ragazzo in segreto e presto i due si fidanzarono. Quando il Dr. Flagg vide la fede d’oro al dito di Alice, andò su tutte le furie e ordinò ad Alice di restituirla e di dimenticare il giovane: lui le avrebbe trovato un giovane corteggiatore degno della loro statura sociale. Alice accettò di restituire l’anello, ma in realtà lo appese ad un nastro intorno al collo, nascondendolo sotto il vestito.

Per far sì che Alice dimenticasse il boscaiolo, il dottor Flagg la mandò in collegio a Charleston. Non dimenticò mai il suo amore, ma dovette a malincuore accettare il suo nuovo ambiente, anche se non si tolse mai l’anello appeso sotto il vestito.
Ma la sofferenza interiore finì per compromettere la sua salute. La ragazza si ammalò, aggravandosi a tal punto che una notte dovette intervenire il medico. Alice aveva contratto la malaria e la scuola contattò immediatamente la sua famiglia. Il Dr. Flagg , nonostante fosse una notte tempestosa, raccolse le cose della sorella e la mise in carrozza per ritornare a casa.
Quando la ragazza arrivò all’Hermitage, le sue condizioni erano molto peggiorate e per tutta la notte rimase in uno stato di semi-incoscienza, stringendosi spesso il petto, dove sapeva che c’era l’anello del suo amore. Al mattino, Alice si arrese alla malattia e morì. Mentre la ragazza veniva vestita col suo lungo abito bianco preferito, il Dr. Flagg scoprì l’anello. Le tolse il nastro dal collo e gettò l’anello nella palude. Alice venne sepolta nel cimitero di All Saints, vicino all’Isola di Pawley. Una lastra piatta di marmo copre ancora oggi la sua tomba. L’incisione sulla pietra dice solo: “Alice”.