“Nell’oscurità di un futuro passato il mago desidera vedere. Non esiste che un’opportunità tra questo mondo e l’altro. Fuoco, cammina con me.”

“Through the darkness of future past, the magician longs to see, one chance out between two worlds, fire walk with me!”

Mike from “Twin Peaks”

Nel 1908 il corpo della ventenne Hazel Drew venne ritrovato mentre galleggiava nello stagno di Teal in fondo al monte Taborton a Sand Lake, nello stato di New York.L’autopsia scoprì che la ragazza era morta in seguito a un trauma cranico per un colpo ricevuto nella parte posteriore della testa, assestato prima che finisse in acqua. La sua morte venne archiviata come un omicidio e, nelle settimane successive alla scoperta del cadavere, furono indagati molti sospetti: tra questi suo zio William Taylor, vedovo di recente e poi morto suicida, un contadino con problemi di sanità menale di 17 anni invaghito di Hazel di nome Frank Smith e l’amico di lui Rudolph Gunderman, un venditore di carbone. Questi ultimi avevano visto la ragazza lungo Taborton Road poco prima della sua morte. Furono sospettati anche un paio di sconosciuti visti da una coppia più o meno all’ora del delitto nelle vicinanze del laghetto: uno era in attesa di una carrozza e l’altro batteva i cespugli vicino allo stagno, come in cerca di qualcosa. A rendere l’omicidio ancora più misterioso, il fatto che solo pochi giorni prima la vittima aveva improvvisamente lasciato il suo lavoro come domestica dal professor E.R. Cary a Troy per ignote ragioni e che aveva lasciato i suoi bagagli alla stazione ferroviaria. Sembra inoltre che la vita solo apparentemente tranquilla e priva di relazioni amorose della ragazza celasse segreti e incontri clandestini. Alla fine, nessuna pista si rivelò risolutiva e non ci furono arresti: l’omicidio di Hazel Drew resta tuttora irrisolto.

In 1908 the body of 20-year-old Hazel Drew was found floating in Teal Pond at the bottom of Mount Taborton in Sand Lake, New York State. The autopsy discovered that the girl had died as a result of head trauma from a blow to the back of the head, which had settled before she went into the water. Her death was recorded as a homicide and, in the weeks after the discovery of the corpse, many suspects were investigated: among them her uncle William Taylor, recently widowed and later suicidal, a 17-year-old farmer with mental illness problems who was in love with Hazel named Frank Smith and his friend Rudolph Gunderman, a coal salesman. These people had seen the girl on Taborton Road shortly before her death. Also suspected were a couple of strangers seen around the time of the murder near the pond: one was waiting for a coach and the other was beating the bushes near the pond, as if looking for something. To make the murder even more mysterious, the fact that only a few days earlier the victim had suddenly left his job as a housekeeper from Professor E.R. Cary in Troy for unknown reasons and had left his luggage at the train station. It also seems that the girl’s only apparently quiet life, with no romantic relationships, hidden secrets and secret meetings. In the end, no clues proved conclusive and there were no arrests: Hazel Drew’s murder is still unsolved.



L’omicidio di Hazel ha ispirato la storia di Laura Palmer e quindi tutto il racconto di Twin Peaks, perchè impresso nella memoria di Mark Frost, uno dei creatori della serie Tv. Questo non perché lui abbia vissuto storicamente quei momenti, ma perché quell’omicidio è parte narrante dei racconti della nonna di Frost. Un omicidio così misterioso che nel racconto della nonna si diceva che la presenza di Hazel continuasse a tormentare i boschi vicini sotto forma di fantasma.

Hazel’s murder inspired the story of Laura Palmer and therefore the entire plot of Twin Peaks, because imprinted in the memory of Mark Frost, one of the series’ creators. This is not because he lived those moments historically, but because that murder is part of the tales of Frost’s grandmother. A murder so mysterious that in her grandmother’s narration it was said that Hazel’s presence continued to haunt the nearby woods in the form of a ghost.