Seduta davanti alla chiesa, frutto di un recente restauro, guardo ammirata la struttura castellare che mi si para davanti: merli, finestre particolari, una aggraziata torretta.


Leggo su internet qualche informazione riguardante questo complesso, alcuni siti lo danno come aperto e visitabile al pubblico… forse al pubblico degli urbex…ma non di certo a quello dei turisti.


Un giro del perimetro mi rivela che il castello, l’edificio che davvero mi interessa, è circondato da moltissime altre strutture quasi tutte in rovina; pare che l’intero casamento facesse parte del piccolo paese rurale sorto intorno al castello, datato XV secolo, e alla chiesa, edificata già nel 1300….