“Io son l’Alfa e l’Omega, il primo e l’ultimo, il principio e la fine”

Apocalisse 22:13

La prima e l’ultima lettera dell’alfabeto greco, che secondo la tradizione classica sarebbero state create dalle Parche, sono il simbolo di dio e del cosmo fin dall’epoca ellenistica. Nella cultura giudaico-cristiana, sono legate all’espressione dell’Antico Testamento in cui dio dice “Io sono il primo ed io sono l’ultimo, all’infuori di me non vi è Dio” (Isaia, 44, 6) e nell’Apocalisse di Giovanni il dio dei cristiani afferma “Io sono l’Alfa e l’Omega, […] Colui che è, che era, che viene, l’Onnipotente”. (Apocalisse, 1, 8).

L’alfa e l’omega sono simboli impiegati sin dai primi secoli nell’arte funeraria cristiana: il credente morto in Cristo riconosce simbolicamente in quest’ultimo il suo inizio e la sua fine. Inoltre le lettere sono spesso poste ai lati nelle rappresentazione del Cristo giudice. Sono molto usate nell’epigrafia funeraria cristiana, ancora nel corso del XIX secolo.

Fonte: Gian Marco Vidor
https://www.storiaememoriadibologna.it/alfa-omega-18-simbolo