” Mi sono appassito come un fiore, mi sono seccato come l’erba dei campi”

Libro di Giobbe

Un segreto, un voto d’amore, una maledizione.
Un’amore tra un giovane indiano, Chactas, catturato da una tribù rivale e della figlia del capo clan di quest’ultima, Atala.
Lei si innamora,lo libera e i due scappano.
Lieto fine ?!?
No.
Nel passato la madre di Atala fece un voto alla Vergine, ovvero che se sua figlia fosse nata sana nonostante la difficile gravidanza, quest’ultima sarebbe rimasta casta.
Questo segreto Atala lo porta nell’anima. E dopo l’incontro con padre Aubry, un missionario, prende quella decisione che dentro di se si era metastatizzata nel tempo.
Pur di non deludere l’amore che aveva per la madre, si avvelena e muore, privandosi con certezza della possibilità di cedere alla tentazione dell’amore per Chactas.

“Funerale di Atala ” – olio su tela
di Anne Louis Girodet de Roucy Trioson