“I adore simple pleasures. They are the last refuge of the complex”
Ho il culto delle gioie semplici. Esse sono l’ultimo rifugio di uno spirito complesso.

Oscar Wilde

In un’epoca dove romanticismo, sviluppo tecnologico, gotico, luci e ombre si mescolavano codificando il lato illuminato e quello oscuro dell’uomo, esplose massivamente la cultura dei gioielli da lutto.
La loro origine è molto più antica ed è legata al fatto che, prima dell’avvento della fotografia, non era facile avere ricordi dei defunti: portare gioielli col nome, o con capelli (una parte “conservabile” dei cari estinti), o con immagini evocative era un modo per portare sempre con sé l’affetto perduto.

When romance, technological innovation, gothic, light and shadow mixed together, creating a code between the lighted and the dark side of man, the culture of mourning jewellery exploded massively.
Before the rise of photography, it was not easy to have memories of the dead: wearing jewellery with a name, or hair (a ” conservable” part of extinct loved ones), or with suggestive images was a way to always carry with you the lost.



I primi gioielli da lutto compaiono nel 1400, si diffondono nel 1600, ma la vera fortuna di questo settore arriva solo in epoca vittoriana, quando la regina Vittoria, scegliendo di indossare il lutto per la vedovanza per tutta la vita, fa diventare di gran moda il nero e lo stile mourning (un vero codice per le occasioni da lutto).

Anche il lutto viene codificato e regolamentato. Ogni perdita richiede tempi più o meno lunghi di lutto stretto e di mezzo lutto, le due fasi che si susseguono.

Per la vedovanza, ad esempio, il lutto stretto dura un anno e un giorno, il lutto intero due anni e mezzo. Il lutto stretto richiedeva abiti neri castigati, velo nero e nessun cappello, nessun gioiello, completa mancanza di vita sociale. La vedova in pubblico non mostrava il volto, ma si celava dietro al velo di crespo posato sulla cuffietta.

The first mourning jewellery appeared in 1400, became popular in 1600, but the real fortune of this style only reached the Victorian era, when Queen Victoria, choosing to wear mourning for widowhood all her life, made black and mourning style (a true code for mourning occasions) become very fashionable.

Mourning is also codified and regulated. Each loss requires a more or less long time of grief and half mourning, the two phases that follow one another.

For widowhood, for example, the grief of widowhood lasts a year and a day, the entire mourning two and a half years. Narrow mourning required castigated black clothes, black veil and no hat, no jewellery, complete lack of social life. The widow in public did not show her face, but hid behind the frizzy veil on the bonnet.

Al lutto stretto poi seguiva un periodo variabile da tre a sei mesi di mezzo lutto in cui la vedova poteva aggiungere agli abiti neri un polsino bianco e qualche gioiello; da qui in poi i veli si accorciavano progressivamente, dopo di che la vedova poteva indossare altri colori (grigio, viola) e di nuovo cappellini. La vita sociale poteva riprendere, con l’accortezza di indossare accessori bianchi o neri.

The grief was followed by a period between three and six months of mourning in which the widow could add a white cuff and some jewellery to her black clothes; from then on the veils were progressively shortened, after which the widow could wear other colours (grey, purple) and again caps. Social life could resume, with the caution of wearing white or black accessories.

Ecco quanto doveva durare il lutto in base alla perdita:

That’s how long the grief was supposed to last based on loss:

  • Lutto per coniuge da uno a 2 anni e mezzo
  • Per un genitore: 6 mesi a un anno
  • Bambini sopra i 10 anni non compiuti: da 6 mesi a un anno
  • Bambini sotto i 10 anni: da 3 a 6 mesi
  • Neonati: 6 settimane
  • Per i fratelli: da 6 a 8 mesi
  • Per zie e zii: da 3 a 6 mesi
  • Per cugini: da 6 settimane a 3 mesi
  • Per zie o zii legati dal matrimonio: da 6 settimane a 3 mesi
  • Nonni: 6 mesi
  • Per parenti più lontani e amici: 3 settimane
  • Mourning for spouse from one to two and a half years.
  • For a parent: 6 months to a year.
  • Children over 10 years of age: from 6 months to one year.
  • Children under 10 years: from 3 to 6 months.
  • Infants: 6 weeks.
  • For brothers: from 6 to 8 months.
  • For aunts and uncles: from 3 to 6 months.
  • For cousins: from 6 weeks to 3 months.
  • For aunts or uncles linked by marriage: from 6 weeks to 3 months.
  • Grandparents: 6 months.
  • For distant relatives and friends: 3 weeks.


I gioielli da lutto sono di vario genere: anelli, ma anche spille, collane, orecchini, ciondoli, catene per orologi. In generale, i gioielli da lutto sono molto sobri, di pietre dure o smalto neri.

The mourning jewelry consists of various types: rings, but also brooches, necklaces, earrings, pendants, watch chains. In general, mourning jewellery is very simple, of black semi-precious stones or enamel.



Uno dei più diffusi è il ritratto in miniatura del defunto, a volte solo un occhio: questi gioielli sono gli stessi che sono consentiti fra fidanzati, così come il dono della ciocca di capelli. Sono considerati… romantici.

One of the most popular is the miniature portrait of the deceased, sometimes only one eye: these jewels are the same that are allowed between boyfriends, as well as the gift of a piece of hair. They are considered… romantic.